emu
Italian Motorcycles

Finzi Motorcycles

A Brief History of the Italian MarqueMilan, 1923-1925

Finzi moto d'epoca

Gino e Aldo Finzi, due gentiluomini di origine veneta, sono appassionati motociclisti.

Gino, nel 1921, si aggiudica la Targa Florio alla guida della prima Moto Guzzi costruita a Mandello, la mitica numero 51.

Aldo invece è impegnato politicamente e, con la squadriglia Serenissima di Gabriele D'Annunzio, vola su Vienna e poi si da alla politica diventando onorevole.

I due fratelli entrano nella societa' Fabbrica Nazionale Motocicli Maxima di Voghera che costruisce una bella bicilindrica, cilindri trasversali, di 690cc e poi anche di 750cc presentata nel 1920.

La Moto Finzi, sempre costruita negli opifici Maxima di Voghera, viene invece presentata al Salone del Ciclo e Motociclo di Milano nel gennaio 1923.

La moto ha motore di 598cc posizionato trasversalmentecon i due cilindri a V stretto di 36 gradi, valvole contrapposte, cambio in blocco, trasmissione a catena in bagno d'olio e ruote intercambiabili.

La produzione continua fino al 1924, l'anno seguente gli stabilimenti Maxima chiudono i battenti.

Probabilmente la causa è da ricercare nel fatto che proprio nel 1924 l' On. Aldo Finzi, sottosegretario agli Interni, cade politicamente in disgrazia, ingiustamente compromesso con l'assassinio dell' On. Matteotti.

Aldo Finzi sara' una delle vittime delle Fosse Ardeatine.

Ritornando alla produzione della Moto Finzi, pare che sia stata di alcune centinaia di esemplari, alcune fonti sostengono trecento unita' annue, ma i dati fanno riferimento allo stabilimento Maxima e probabilmente comprendono tutta la produzione delle moto Maxima e Finzi insieme.


The brothers Gino and Aldo Finzi, of Venetian origin, were keen motorcyclists.

In 1921 Gino won the Targa Florio riding the first Moto Guzzi built in Mandello, the legendary number 51.

Aldo was politically active and towards the end of the first war flew with the Venetian squadron of Gabriele D' Annunzio to Vienna to drop propaganda leaflets.

The brothers Finzi formed Fabbrica Nazionale Motocicli Maxima di Voghera which constructs a superb transverse twin of 690cc and 750cc which is announced to the public in 1920.

The Moto Finzi was built in the factories of Voghera Maxima and first publicized at the Salone del Ciclo e Motociclo di Milano (the Milan Show) in January 1923.

The 598cc engine is a narrow angle 36 degree V-twin with oil-bath chain drive and interchangeable wheels, a very advanced design for the day.

The production continued until 1924, but the following year Maxima close its doors.

The probable the cause was that in 1924 the Honorable Aldo Finzi, Under-secretary of the Interior, experienced political misfortune when unfairly implicated in the murder of Socialist Party deputy Matteotti. As Finzi was Jewish, there may have been other motives for the false accusation.

Aldo Finzi strongly opposed Mussolini and after his fall became a resistance fighter against the Nazis. He was captured and murdered with the other 330 victims of the Fosse Ardeatine massacre in Rome, 1944.

Moto Finzi appears to have built hundreds of motorcycles with some sources stating three hundred units per year.

Sources: Moto di Lombardia, Wikipedia, Henshaw et al.



If you have a query about these vintage Italian machines, please contact us

Motorcycle Tours West Australia
Big Boyz Toyz
Outback Motorcycle Tours West Australia including Pilbara and Kimberly regions.