emu
Italian Motorcycles

Orio & Marchand Motorcycles

A Brief History of the Italian Marque

Marchand & Orio moto d'epoca

A Milano e piĆ¹ esattamente a Musocco, due fratelli francesi Paolo e Leone Marchand, fondano nel 1894 l'omonima Casa che costruisce motociclette e autovetture.

Nella primavera del 1898 (dal 6 al 9 maggio) infuria a Milano la rivolta per il rincaro del pane e dai tafferugli si passa presto agli scontri che causano feriti e alcune decine morti.

In questa atmosfera i fratelli Marchant preferiscono abbandonare Milano e spostarsi a Piacenza nelle cui vicinanze hanno diversi possedimenti.

A Piacenza conoscono Attilio Orio che gestisce un'officina, ereditata dal padre Stefano, dove costruisce biciclette e macchine per cucire.

Partendo da questa base, nell'aprile del 1898, Attilio Orio e i fratelli Marchand costituiscono una nuova societ?, la Marchand e Orio, per la costruzione di autovetture, motociclette e biciclette.

La Marca conosce un periodo di sviluppo grazie ai progetti del valente tecnico e pilota piacentino Giuseppe Merosi (1872-1956).

Merosi lascia la Casa piacentina nel 1904 per andare a lavorare nell'ufficio tecnico della Fiat e poi alla Bianchi e, nel 1910, alla Alfa Romeo dove rimane fino al 1926 per passare, come consulente, all'Isotta Fraschini.

La perdita di Merosi fu per la Marchand un duro colpo. Nel gennaio 1907 la casa piacentina si fonde, pi? probabilmente viene assorbita, con la Dufaux Fr?res di Ginevra che costruisce la Motosacoche.

In quello stesso anno termina la produzione motociclistica e i fratelli Marchand escono dall'azienda mentre Orio ritorna a produrre macchine per cucire e attrezzi agricoli.

Nel novembre del 1907 la Marchand-Dufaux viene messa in liquidazione.


In 1894 French brothers Paul and Leo Marchand founded the company in Musocco, Milan, to build motorcycles and automobiles.

In the spring of 1898 (May 6 to 9) there were riots in Milan for increased wages, with clashes leaving dozens dead and injured.

In this atmosphere, the Marchant brothers left Milan and moved to Piacenza near which both had interests. At Piacenza they knew Orio Attilio who ran a workshop, inherited from his father Stefano, where he built bicycles and sewing machines.

In April 1898, Attilio Orio and the Marchand brothers formed a new company, Orio & Marchand, for the construction of cars, motorcycles and bicycles. The firm is sometimes referred as Marchand & Orio.

The company entered a period of development due in no small part to the skilful Piacenza technician and rider Giuseppe Merosi (1872-1956). (Taqmagni, perhaps)

Merosi left the Piacenza business in 1904 to join Fiat's technical department in Torino, moving from there to Bianchi and, in 1910, to Alfa Romeo where he remained until 1926 when he became a consultant to Isotta Fraschini.

The loss of Merosi was a severe blow for Marchand. In January 1907 the Piacenza company was absorbed by Dufaux Freres of Geneva, builders of Motosacoche, becoming Marchand-Dufaux

In the same year the Piacenza company ended motorcycle production and the Marchand brothers left, while Orio returned to producing sewing machines and agricultural tools.

In November 1907 the Marchand-Dufaux concern was wound up.

Sources: Moto di Lombardia, http://www.piacenzantica.it/page.php?227



If you have a query about these vintage Italian machines, please contact us


Ducati Gowanloch
Ducati Gowanloch
Parts and Service for Bevel and Belt Drive Ducati. Huge stocks. Worldwide delivery.