emu
Italian Motorcycles

Rondine Motorcycles of Siccomario

A Brief History of the Italian Marque
Manufactured 1951-1954

Rondine e Siccomario moto d'epoca

Debita premessa, quando si parla del marchio Rondine è rammentare che esso fu usato, nel corso degli anni, da diverse case costruttrici di motociclette.

Il bravo tecnico pavese Guido Montagna, dopo aver lavorato alle dipendenze di alcune ditte, decide nel 1941 di mettersi in proprio e produrre macchine per la produzione di lampadine.

Diversifica poi la produzione realizzando mozzi dei freni in alluminio che fornisce alla MV Agusta. La sua officina di San Martino Siccomario è ben attrezzata e dispone anche di un'efficiente fonderia.

Progetta e costruisce una bella motocicletta a due tempi di 125 ccche presenta nel 1951 che chiama Rondine, mentre sui carte motore campeggiano le lettere G e M messe sovrapposte.

La moto è disponibile in due versioni Turismo e Super che presenta un gruppo termico con alettatura più estesa e maggiori prestazioni rispetto la Turismo.

La produzione ha nel 1952 il suo picco massimo che si ritiene sia di circa 250 esemplari costruiti. Ma la mancanza di una rete di vendita e i costi di lavorazione incidono negativamente sull'andamento finanziario della ditta che nell'aprile del 1954 viene dichiarata fallita.

Le capacita' di Guido Montagna non vanno pero' perdute perchè il bravo tecnico va a lavorare con successo alla bergamasca Devil.


One of several businesses associated with the use of the Rondine marque, Guido Montagna making lightbulbs in 1941.

Later he made aluminium brake hubs for MV Agusta in his workshop in San Martino Siccomario which was well equipped and had an efficient foundry.

In 1951, Montagna designed and built an attractive 125cc named Rondine with the marque GS on the engine, available in two versions; the sports version having increased finning and more performance.

Production peaked in 1952 by which time it is believed around 250 had been built, but the lack of a sales network and poor financial performance led to a declaration of bankruptcy in April 1954.

Guido Montagna then found employment at OCMA Devil in Bergamo.

Scuza Itanglish

Sources: Moto di Lombardia, Henshaw



If you have a query about these vintage Italian machines, please contact us

Phil Aynsley Photography
Phil Aynsley Photography
Thousands of quality photographs featuring Ducati, Moto Guzzi, MV Agusta and numerous other marques. An index to many of the amazing galleries on his site is available here:
Phil Aynsley's Motorcycle Photos